L’Assitec Volleyball lotta ma vince la Sigel Marsala

L’Assitec Volleyball lotta ma vince la Sigel Marsala

Debutto amaro dell’Assitec Volleyball Sant’Elia Fiumerapido nella prima gara del 2022. Le ragazze di coach Emiliano Giandomenico, infatti, tornavano sul taraflex rosa dopo cinque settimane di stop. Al Pala Bellina la Sigel Marsala porta a casa l’intera posta in palio, giocando meglio nelle fasi decisive della gara. Finisce 3-0 anche se L’Assitec soprattutto nel secondo e terzo set ha avuto la possibilità per poter indirizzare in modo diverso la gara. Emiliano Giandomenico ha schierato la seguente formazione: Fiore/Saccani; Costagli/Lotti; Vanni/Cecchi; libero Lorenzini, unica ex del match.

Coach Marco Bracci ha invece risposto con la Scacchetti in diagonale con Okenwa; schiacciatrici Pistolesi e Ristori Tomberli; centrali Parini e D’Este, il libero è Nicole Gamba.

La cronaca

Nel primo set Marsala parte forte, va avanti 8-4, poi 15-8. Dopo due time out Sant’Elia cambia il palleggio, fuori Saccani, dentro Nenni. La squadra ospite cerca di scuotersi e torna sotto: 17-15. Coach Bracci chiama il discrezionale. La Sigel torna in partita, ma Sant’Elia ribatte colpo su colpo. Poi l’allungo decisivo delle padrone di casa che chiudono il primo parziale sul 25-20.

Stessa musica anche nel secondo set, Marsala fa la lepre e L’Assitec rincorre. Massimo vantaggio per le siciliane sul 12-7. Le gazzelle non mollano e riescono prima a raggiungere la Sigel e poi anche a mettere il muso davanti: 17-18. Si lotta punto a punto fino al 22-21, poi Marsala mette a segno 3 punti consecutivi e conquista anche il secondo set 25-21. 

Stesso copione anche nel terzo set con le padroni di casa che riescono subito a mettere 7 punti tra loro e Sant’Elia. L’Assitec non demorde ed oltre a rientrare ha anche la possibilità per portare il parziale in suo favore, ma sul 22-23, ancora una volta la Sigel piazza l’allungo decisivo e porta a casa l’incontro 25-23.

Le parole di Coach Giandomenico

Il commento di coach Emiliano Giandomenico: «Credo che il risultato finale sia troppo severo per noi. La squadra ha lottato alla pari contro un ottimo avversario, venendo spesso fuori con determinazione da situazioni di svantaggio non facili. Soprattutto nel terzo set sotto di 7 punti abbiamo recuperato andando in vantaggio 23-22 e palla di contrattacco in mano, ma non siamo riusciti a prenderci il set che probabilmente ci avrebbe dato quella fiducia e consapevolezza necessarie per giocarsi la vittoria».

1 commento

Perfetta analisi fatta da Emiliano Giandomenico.
Per solo dovere di cronaca bisogna anche sottolineare che Assitec Volleyball Sant’Elia non giocava partita di campionato dal 26 dicembre, mentre Sigel Marsala ha avuto dalla sua anche una regolare continuità di gioco in questo periodo.
Mi permetto di aggiungere che la squadra ha dovuto rinunciare anche ad una delle migliori giocatrici con una ottima costanza di gioco a buon livello come la Alessia MONTECHIARINI.
Stiamo giocando un campionato davvero balordo per
Assitec Sant’Elia, ne abbiamo vissute davvero troppe.
Prepariamoci perché passerà e poi non ci saranno più ostacoli alla bravura ed alla capacità delle nostre atlete, che devono fermamente crederci e non mollare mai. Sono forti, sono in un grande “piccola” società ed hanno il migliore staff tecnico di tutto il girone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.