L’Assitec Volleyball torna in campo a Milano contro il Club Italia

L’Assitec Volleyball torna in campo a Milano contro il Club Italia

Domani sabato 2 Aprile L’Assitec Volleyball tornerà in campo per la terza giornata del Pool Salvezza relativo al Campionato Nazionale di Pallavolo Femminile Serie A2. Dopo l’amara trasferta in terra siciliana contro la PVT Modica, le gazzelle care alla presidente Silvia Parente si sono trasferite dall’altro capo dell’Italia: alle 16 di domani, infatti, al Centro Pavesi FIPAV di Milano affronteranno il Club Italia Crai. 

Una gara sicuramente combattuta che le ragazze di coach Emiliano Giandomenico dovranno affrontare nel migliore dei modi per mettere in cascina punti importanti e continuare a lottare affinché il team possa rimanere nella seconda serie della pallavolo italiana. L’Assitec, nella speciale classifica relativa Pool salvezza, ha 17 punti. 4 in meno dell’Anthea Vicenza e cinque in meno dall’avversario di giornata che occupa attualmente il secondo posto nella graduatoria. L’ultimo utile per mantenere la categoria.

«Siamo giunti alla terza giornata del pool salvezza ci aspetta una seconda trasferta consecutiva. Trasferta in quel di Milano contro il Club Italia. Squadra molto giovane, – ha spiegato Gino Russo, Assistant Coach dell’Assitec Volleyball – che ha avuto una crescita esponenziale col trascorrere delle giornate. Il club è una squadra composta da atlete con delle qualità al di sopra della categoria. Il sestetto esprime un gioco molto fisico e organizzato, ma allo stesso tempo la loro giovane età le porta a commettere anche delle sbavature. Siamo arrivati ad un punto che nn possiamo più permetterci di sbagliare, dove anche un singolo punto fa la differenza e tutti i palloni hanno un peso elevato! Ci stiamo preparando al meglio per affrontare questa trasferta e venderemo cara la pelle per prenderci tutto il bottino. Stiamo lavorando tanto anche su come affrontare la gara a livello mentale e cercare di mantenere la concentrazione al massimo. Sono sicuro che le ragazze vorranno cancellare la brutta prova della scorsa settimana a Modica e dare il massimo per recuperare punti in classifica. Punti che significano molto per il discorso classifica». 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.