L’Assitec Saluspro Sant’Elia ha conquistato tre punti importanti, tra le mura amiche del PalaIaquaniello, vincendo 3-1, sabato scorso, il match contro la Luvo Barattoli Arzano. La gara valevole per la sedicesima giornata del campionato nazionale di pallavolo femminile serie B1, è stata letteralmente dominata dalle ragazze allenate da coach Luca D’Amico che hanno imposto sin dall’inizio il proprio gioco, annichilendo, soprattutto nei primi due set la settima forza del girone D.

Nel primo set non c’è stata storia, L’Assitec Saluspro ha mostrato un ottimo stato di forma e Arzano cade inesorabilmente sotto i colpi delle attaccanti gialloblù, Erika Ghezzi, Marika Longobardi e Gaia Blaseotto (25-14). Il tutto orchestrato dalla sapiente regia del capitano Giulia Mordecchi. In difesa buona la prova del libero Silvia Lanzi. Stesso copione anche nel secondo parziale che Sant’Elia si aggiudica per 25-15.

L’Assitec tira un po’ il fiato nel terzo set ed Arzano torna in partita. È il parziale più combattuto della partita che le ospiti riescono a portare a casa per 23-25. Nonostante i tre ace consecutivi di capitan Giulia Mordecchi nel finale di set.

Nel quarto ed ultimo parziale L’Assitec Saluspro torna a macinare gioco e la gara è letteralmente a senso unico. Chiude l’incontro Irene Zonta con un preciso diagonale non lascia scampo alle partenopee. Finisce 25-17 e per L’Assitec Saluspro inizia la festa per l’arrivo dei tre gemelli, Francesco, Ludovica e Virginia dei coach Luca D’Amico e Veronica Guidozzi.

“È stata una partita in cui abbiamo giocato a tratti veramente bene, soprattutto nei primi due set – ha detto a fine gara coach D’Amico – nel terzo parziale abbiamo perso un pò di concentrazione e abbiamo rimesso in gioco Arzano. Una squadra che ha in campo giocatrici esperte e di talento. Nel quarto set siamo riusciti a ritrovare la continuità di gioco dei primi due e da lì la partita si è incanalata nel verso giusto.

Ci tengo a ringraziare tutti, dalla società che ci è stata vicina, le ragazze della prima squadra che mi hanno fatto sentire il loro affetto e che mi hanno regalato questa stupenda vittoria, le giovani ragazze del vivaio che ci hanno preparato questa bella coreografia, tutti i ragazzi dello staff che in questa settimana si sono adoperati al massimo per supplire alla mia assenza e tutti i tifosi che ieri mi e ci hanno fatto sentire il loro calore. Grazie a tutti. Grazie Sant’Elia”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *