L’Assitec Saluspro Sant’Elia guadagna un punto importantissimo sul campo della Luvo Barattoli Arzano. Ancora una volta è il tie break che da torto alle ragazze di coach Luca D’Amico che, sabato scorso, hanno disputato una buona gara, lottando alla pari con una formazione preparata e molto competitiva soprattutto in casa.Come successo nella gara inaugurale “le pollette” partono contratte e la squadra di casa prende subito il sopravvento. Nel primo set l’Assitec Saluspro stenta ad entrare in partita e cade sotto i colpi di Campolo, Passante, Aquino e Putignano: finisce 25-15 per Arzano. La musica cambia totalmente nel secondo parziale: il team santelliano, dopo aver riorganizzato le idee, parte con un altro piglio e il match si fa subito più equilibrato. Salgano in cattedra le attaccanti dell’Assitec. Capitan Mordecchi e compagne macinano gioco e rispondono punto su punto alle arzanesi. Sul 21 pari la svolta: due attacchi vincenti di Blaseotto e un ace di Zonta portano le ragazze di coach D’Amico sul 24-21. Poi un attacco fuori dell’Assitec e un pallonetto di Marika Longobardi chiudono il set sul 25-22 per l’Assitec Saluspro.Il terzo set è ancora più combattuto si arriva punto a punto fino al 26 pari. Poi Erika Ghezzi e ancora Marika Longobardi mettono a segno i due punti decisivi che danno agli ospiti la vittoria del parziale per 28-26.Nel quarto set torna in cattedra l’Arcano che sfruttando un piccolo calo fisico dell’Assitec Saluspro si porta sul 18-11. Gli attacchi di Postiglione, Campolo e Passante sono incisivi e le ragazze di coach D’Amico non riescono ad avvicinare le padrone di casa. Arzano porta così a casa il quarto set per 25-19.Si va al tie break. Partono bene le pollette che vanno avanti subito 4-1. Grazie agli attacchi vincenti di Ghezzi, Zonta, Blaseotto e un ace di Mordecchi. Ma pian piano Arzano recupera e porta la testa avanti. Si cambia campo sull’8-7 per la squadra di casa che subito dopo produce l’allungo decisivo. Grazie sempre a Campolo e Passante le partenopee vanno avanti 13-7 e poi 14-8. Ma dopo il time out chiamato da coach D’Amico l’Assitec si rifà sotto sul 14-12 una decisione discutibile dell’arbitro e l’ennesimo attacco vincente di Postiglione danno la vittoria del tie break ad Arzano per 15-12.”Il tie break non ci premia ancora una volta – ha detto coach D’Amico – abbiamo disputato una buona gara contro una squadra molto forte e competitiva soprattutto quando gioca in casa. Dobbiamo migliorare ancor qualcosa, ma siamo alla terza giornata di campionato ed alla seconda partita ufficiale disputata dalle ragazze in questa stagione: c’è tempo sufficiente per lavorare bene e fare meglio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *