L’Assitec Volleyball cede all’impeto dell’Olimpia Teodora

L’Assitec Volleyball cede all’impeto dell’Olimpia Teodora

L’Assitec Volleyball subisce il terzo 3-0 consecutivo e ancora una volta esce dal Palazzetto dello Sport Giulio Iaquaniello di Sant’Elia Fiumerapido senza racimolare punti. Nel recupero di oggi contro l’Olimpia Teodora Ravenna le padrone di casa non riescono ad imporre il proprio gioco e cedono all’impeto delle ospiti, sicuramente più agguerrite e concentrate.   
Coach Giandomenico schiera Saccani opposta a Fiore, Montechiarini e Vanni al centro, bande Costagli e Lotti, libero Lorenzini. Bendandi risponde Foresi-Bulovic, Salvatori-Torcolacci, Pomili-Guasti, libero Rocchi.


La prima parte della gara è molto equilibrata con l’Assitec che parte con il piglio giusto e la grinta delle grandi occasioni. Sul 12-12 però le gazzelle cominciano a fare fatica e ha collezionare errori, mentre Ravenna cresce e piazza un parziale di 0-5 alle padrone di casa. Sul 12-17 Sant’Elia prova a rientrare, ma le ospiti con diligenza chiudono il primo parziale 19-25. Anche il secondo set è di marca romagnola, la squadra di Bendandi va avanti prima 0-5, poi 5-11. Massimo vantaggio 11-19. L’Assitec non riesce a reagire e l’Olimpia Teodora porta a casa anche il secondo parziale, 17-25.


Nel terzo set le squadre procedono appaiate fino all’11-11, poi, ancora una volta Ravenna allunga grazie anche a qualche errore di troppo da parte di Sant’Elia, 12-16. Giandomenico butta dentro la palleggiatrice Nenni al posto di Saccani, ma le ospiti mantengono il vantaggio di quattro punti fino alla conquista del terzo parziale 21-25. L’Olimpia vince 3-0 al PalaIaquaniello. 
«Sapevamo che non sarebbe stato facile, Sant’Elia è una squadra competitiva. Le ragazze sono state brave – ha detto Simone Bendandi, coach dell’Olimpia Teodora Ravenna – a mantenere lucidità sull’obiettivo, ovvero quello di portare a casa più punti possibili. Hanno fatto una buona partita. Siamo contenti perché è la nostra quarta vittoria consecutiva. E in questo campionato non è di certo facile». 
«E’ stata una brutta prestazione, se non la peggiore di tutte le partite giocate. Abbagliamo sbagliato molto – ha dichiarato invece coach Emiliano Giandomenico –  e quando abbiamo avuto delle piccole possibilità di tornare in gara abbiamo fatto sempre noi l’errore decisivo. E questo una squadra agguerrita come Ravenna non te lo perdona».  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.