Per l’Assitec Volleyball un’altra importante sfida al PalaIaquaniello contro Ravenna 

Per l’Assitec Volleyball un’altra importante sfida al PalaIaquaniello contro Ravenna 

A soli tre giorni dalla partita con la CBF Balducci Hr Macerata, L’Assitec Volleyball torna sul taraflex amico del Palezzetto dello Sport Giulio Iaquaniello di Sant’Elia Fiumerapido per il recupero della quarta giornata, girone di ritorno del Campionato Nazionale di Pallavolo Femminile -Serie A2, girone A, programmato per domani 17 febbraio alle ore 18,30.

A contendere punti preziosi per la lotta salvezza alle ragazze di coach Emiliano Giandomenico ci sarà l’Olimpia Teodora Ravenna reduce dal tie break vittorioso sul campo della Futura Giovani Busto Arsizio e da tre risultati utili consecutivi.

L’Assitec Volleyball nonostante aver alzato l’asticella e aver espresso un buon gioco nelle ultime tre gare non raccoglie punti dalla convincente vittoria contro l’OMAG San Giovanni in Marignano. Amare per le gazzelle la trasferta Brescia di mercoledì scorso e lo scontro con Macerata di domenica.

Sant’Elia al momento occupa il decimo posto in classifica nel Girone A in virtù  del sorpasso compiuto dalla Seap Dalli Cardillo Aragona proprio sul team frusinate nell’ultima giornata disputata.

«Dopo appena 3 giorni dalla gara contro Macerata, giocata bene, è già tempo di un’altra sfida casalinga, questa volta nel recupero contro l’Olimpia Teodora Ravenna. Un team che arriverà da noi con grandi motivazioni, – ha dichiarato Gino Russo, secondo allenatore dell’Assitec – dato che nelle scorse tre partite ha ottenuto 3 vittorie, con squadre molto competitive. Sono una squadra molto organizzata, con elementi che possono fare la differenza, ma non ci faremo trovare impreparati. Stiamo lavorando molto in questo periodo della stagione e la fase gioco non ci manca! Abbiamo alzato l’asticella dal punto di vista dell’atteggiamento e di conseguenza il ritmo gara è molto elevato. Sono sicuro che faremo del tutto per dare battaglia e cercare di racimolare punti che in questa ultima fase della regular season ci servono come il pane. Spero che i tifosi verranno numerosi a sostenerci, anche se è un orario e un giorno un po’ insolito. Ci serve la loro spinta per essere ancora più aggressivi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.